Maggiore produttività nelle colture bio grazie alle api selvatiche

ape2

I campi con colture biologiche diversificate sono più frequentati dalle api selvatiche. E’ questa la sintesi di 39 studi eseguiti su 23 colture in tutto il mondo, secondo lo studio dell’autore senior Claire Kremen, professore dell’Università di California Berkeley nel Dipartimento di Scienze Ambientali. Il modo in cui sono gestite le aziende agricole e i paesaggi agricoli è importante per garantire il processo di impollinazione delle colture alimentari che forniscono circa un terzo delle calorie e proporzioni molto più elevate di micronutrienti importanti nel caso delle colture bio, conclude lo studio.

Questo risultato fornisce un forte sostegno per l’importanza della biodiversità dei sistemi di agricoltura biologica nel garantire sistemi alimentari sostenibili, affermano i ricercatori. Molti degli autori dello studio, tra cui il professor Kremen, anche co-autore di uno studio pubblicato a marzo su Science, ha dimostrato che la produzione di frutta e verdura aumentava quando gli impollinatori selvatici erano più abbondanti. Ulteriori informazioni sono disponibili presso il News Center UC Berkley.

Deja tu comentario

Su email no será publicado. Campos requeridos *

Seguici in Facebook